Dopo il grande successo della ferrata Ra Bujela vi proponiamo la novità di quest’estate: la Ferrata Ra Pegna.
Il facile percorso attrezzato per tutta la famiglia!

Ridimensiona di3La ferrata “Ra Pegna” è stata realizzata in collaborazione con il Gruppo Guide Alpine Cortina per arricchire e completare l’offerta di attività escursionistiche estive dell’area e per offrire ai numerosi escursionisti che frequentano la zona, una ferrata semplice, di breve sviluppo, facilmente accessibile, ma nel contempo panoramica ed interessante.
Il percorso, concatenato con la ferrata “Ra Bujela”, potrebbe anche essere utilizzato per compiere un bellissimo itinerario ad anello, con base di partenza il Rifugio Duca d’Aosta. Come la vicina ferrata “Ra Bujela”, il sentiero attrezzato “Ra Pegna” è una valida alternativa durante le giornate con tempo incerto, che non permette di affrontare gli altri percorsi più impegnativi della zona (ferrata Olivieri alla Punta Anna, ferrata alla Tofana di Mezzo, sentiero attrezzato Olivieri, ecc.). Inoltre tale itinerario è pianificato per essere adatto anche agli utenti che per la prima volta affrontano percorsi attrezzati di questo tipo, una specie di “palestra” per utenti anche di giovane età (famiglie).
Percorso:
Dal Rifugio Duca d’Aosta si attraversa per breve sentiero la parte terminale della pista Schuss (circa 250 m), raggiungendo l’attacco della ferrata. L’itinerario attrezzato sale sfruttando i punti più accessibili della parete raggiungendo rapidamente la cresta sommitale. Dalla cresta, con una agevole scala a pioli lunga circa 4 m, si raggiunge il sentiero che consente di rientrare verso valle o raggiungere il Rifugio Pomedes posto appena a monte.

Quota attacco 2145 m s.l.m.
Quota max 2241 m s.l.m.
Dislivello max 100 m
Sviluppo 150 m (parete) + 50 m (cresta)
Difficoltà F (facile)
Tempo percorrenza circa 1 ora

Ecocompatibilità:
I monoliti rocciosi “Ra Pegna” e “Ra Bujela” sono inseriti nel cuore dell’ambiente dolomitico e Patrimonio Unesco, ai piedi di Punta Anna e del torrione Pomedes nel Gruppo delle Tofane. La formazione rocciosa è prevalentemente Dolomia Principale ed è risalente al Triassico.
I percorsi attrezzati, realizzati con limitatissimi movimenti terra e senza il taglio di alberi, sono a bassissimo impatto ambientale, praticamente invisibili e facilmente rimovibili, consentendo il completo ripristino dei luoghi.