Via ferrata “Maria e Andrea Ferrari” a Ra Bujela

Percorso per gli appassionati delle arrampicate realizzato a completamento dell’ampia offerta di attività escursionistiche estive della zona Tofana.

La ferrata Ra Bujela

è stata ideata dalla società ISTA e realizzata in collaborazione con le Guide Alpine di Cortina ed intitolata a Maria e Andrea Ferrari la cui famiglia ha in parte finanziato l’opera.

Il punto di attacco è facilmente e comodamente raggiungibile con la nostra seggiovia che sale da Piè Tofana e nelle immediate vicinanze si può usufruire dei servizi offerti dai rifugi Pomedes e Duca d’Aosta.

La via, attrezzata con 2 passerelle, rispettivamente di 7 mt. e 3 mt. di lunghezza, si sviluppa lungo il torrione di Pomedes di destra guardando la Tofana, che si chiama appunto “Ra Bujela” (quello di sinistra si chiama Ra Pegna).

La via ferrata è di difficoltà media, ha uno sviluppo di 150 metri in parete e di 100 metri in cresta, con un dislivello di 100 metri e un tempo di percorrenza stimato in circa 1 ora e mezza.

Tale itinerario è stato progettato per divenire una sorta di “palestra” adatta agli utenti che per le prime volte affrontano percorsi attrezzati di questo tipo ed è una valida alternativa, in caso di condizioni meteorologiche instabili, ai percorsi più lunghi e impegnativi.

Ecocompatibilità:
I monoliti rocciosi “Ra Pegna” e “Ra Bujela” sono inseriti nel cuore dell’ambiente dolomitico e Patrimonio Unesco, ai piedi di Punta Anna e del torrione Pomedes nel Gruppo delle Tofane. La formazione rocciosa è prevalentemente Dolomia Principale ed è risalente al Triassico.

I percorsi attrezzati, realizzati con limitatissimi movimenti terra e senza il taglio di alberi, sono a bassissimo impatto ambientale, praticamente invisibili e facilmente rimovibili, consentendo il completo ripristino dei luoghi.

Scarica la mappa delle ferrate e sentieri in Tofana a Cortina d’Ampezzo

Ferrata Ra Bujela